Asl Rieti, iniziative per la sicurezza delle cure dei pazienti

Dal 15 al 25 settembre in programma iniziative per sensibilizzare l'opinione pubblica sulla necessità di un impegno attivo di pazienti, famiglie, Associazioni e Terzo Settore

In occasione della Giornata mondiale per la sicurezza delle cure e della persona assistita, che ogni anno si celebra il 17 settembre, la Asl di Rieti ha deciso di organizzare, dal 15 al 25 settembre, una serie di iniziative volte a sensibilizzare l'opinione pubblica sulla necessità di migliorare la sicurezza dei pazienti.  

Il tema della giornata è "Coinvolgere i pazienti per la sicurezza dei pazienti", a riconoscimento del ruolo cruciale che pazienti, famiglie, Associazioni e, in modo più ampio, tutti coloro che assistono un paziente, possono assumere per migliorare la qualità e la sicurezza dell'assistenza sanitaria.  

Lo slogan scelto per l’edizione 2023 è "Elevare la voce dei pazienti!", con l’obiettivo di influenzare le parti interessate, compresi i pazienti, le famiglie, i responsabili politici, i dirigenti sanitari, gli operatori sanitari e le organizzazioni di pazienti, a lavorare in modo collaborativo per co-progettare politiche sanitarie e interventi di sicurezza che riflettano realmente le esigenze e le preferenze dei pazienti, migliorando in ultima analisi la sicurezza sanitaria a livello globale.

 

LE INIZIATIVE DELLA ASL DI RIETI

A Rieti dal 15 al 25 settembre si terranno una serie di iniziative che verranno realizzate a cura di varie Aree e Strutture aziendali: 

  • Direzione Medica di Presidio e Unità Assistenza alla Persona: attivazione Punto Accoglienza e Informazione presso il Pronto Soccorso 

Nella sala di attesa del Pronto Soccorso del De’ Lellis sarà attivato un Punto Accoglienza e Informazione gestito da personale infermieristico e sarà operativo tutti i giorni (compresi i festivi) dalle 7 alle 21

Il nuovo servizio fornisce all'utente e/o al familiare tutte le informazioni relative al percorso assistenziale del paziente. 

Il personale presente è a disposizione dei familiari anche per far recapitare effetti personali di stretta necessità al paziente che si trova ricoverato in Pronto Soccorso.

  • Risk Management: rilevazione sulla sicurezza delle cure 

La Asl di Rieti, attraverso l’Unità Risk Management, Qualità dei Processi e Auditing, che coordina tutte le iniziative del periodo, proporrà una breve intervista finalizzata alla rilevazione dell’importanza attribuita alla sicurezza delle cure e al coinvolgimento attivo nei percorsi di cura aziendali da parte dei pazienti, familiari/caregivers e neo-genitori. 

La rilevazione sarà realizzata all’interno delle strutture sanitarie aziendali in collaborazione con diverse Associazioni presenti nel territorio reatino: Alama, Almar, Alcli “Giorgio e Silvia”, Alice; Rieti Diabete APS, Associazione Malati di Rene, con l’Università “La Sapienza” e con l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma. 

L’Unità di Risk Management effettuerà inoltre un intervento formativo sulla qualità e sicurezza delle cure presso l'Hospice San Francesco di Rieti, nel contesto del Primo Corso per i Volontari della Rete Locale Cure Palliative che l’Azienda sta realizzando in collaborazione con l'Associazione Alcli “Giorgio e Silvia” di Rieti.  

  • Laboratorio Analisi: nuovi percorsi di diagnostica microbiologica rapida contro le infezioni  

Sarà implementato il settore della Biologia Molecolaredella diagnostica microbiologica rapida, ad elevato standard qualitativo, per l’individuazione precoce dei microrganismi responsabili delle sepsi e di altre gravi infezioni (meningiti, infezioni intestinali, infezioni respiratorie ecc.), che consente di migliorare gli strumenti a disposizione della Asl di Rieti per la lotta contro le infezioni correlate all'assistenza e contro il fenomeno sempre più diffuso dell’antibiotico-resistenza.  

  • Unità Diagnostica per Immagini e Unità Teleradiodiagnostica: potenziamento delle attività di diagnostica sul territorio in collaborazione con l’Università "Sapienza" di Roma 

Al via un nuovo progetto di teleradiodiagnostica integrata Ospedale-Territorio-Università, che consentirà di ottimizzare la gestione degli esami grazie all’innovazione digitale, di potenziare le attività di diagnostica per immagini sul territorio e di realizzare una collaborazione di livello universitario con l’Università “Sapienza” di Roma.  

  • Servizio di Medicina Immuno-Trasfusionale e AVIS di Rieti: campagna di sensibilizzazione e di informazione sulla sicurezza del percorso della donazione del sangue

A tutti i donatori e le donatrici iscritti all’AVIS di Rieti sarà inviata una lettera apertasulla sicurezza del processo della donazione di sangue, nota diffusa attraverso un apposito comunicato stampa e attraverso i social media aziendali. 

  • Area Tutela Salute Materno Infantile e Unità Ostetricia e Ginecologia: informazione e sensibilizzazione dei neo-genitori 

Presso lo spazio Madre e Bambino del Consultorio familiare di Rieti e presso il reparto di Ostetricia e Ginecologia verranno effettuate interviste ai neo-genitori e offerte tutte le informazioni sui servizi aziendali dedicati al percorso nascita e alla tutela della salute materno-infantile e della famiglia.  

 

Tutte le iniziative saranno oggetto di informazione e comunicazione alla popolazione attraverso i canali e i social media dell’Azienda Sanitaria Locale di Rieti. 

 

(ultimo aggiornamento: 22 settembre 2023)