Rinite allergica, una campagna per conoscerla meglio

Torna l'appuntamento annuale promosso da Aaito e Siaaic per ricordare l'importanza di diagnosticare a trattare questo disturbo

Anche nel 2015 Siaaic (Società italiana di allergologia e immunologia clinica) e Aaito (Associazione allergologi immunologi territoriali ospedalieri) rilanciano la campagna “Etciù! Rinite?” per conoscere meglio la rinite allergica. Starnuti, naso chiuso e con prurito e occhi rossi sono sintomi molto spesso confusi con quelli del raffreddore, ma spesso l’origine di questi disturbi non è virale. Questi segni sono infatti tipici della rinite allergica ma spesso vengono trascurati. Un comportamento da evitare, dal momento che può evolvere in fenomeni più seri e invalidanti come l’asma bronchiale.

Informazioni e visite specialistiche. Negli ultimi decenni, anche in conseguenza dell’aumento delle sostanze inquinanti nell’aria, i casi di allergie respiratorie hanno fatto registrare una tendenza all’aumento. In primavera sono i pollini a creare i maggiori fastidi ma nel resto dell’anno bisogna stare attenti anche alle allergie agli animali domestici e agli acari della polvere. “Questa campagna – si legge sul sito ufficiale dell’iniziativa – è finalizzata a far conoscere i sintomi della rinite allergica e sensibilizzare la popolazione su questa patologia ampiamente diffusa, ma ancora sottovalutata nonostante possa essere l’anticamera di altri disturbi più gravi e pericolosi come l’asma, oltre che essere causa di malessere e peggioramento della qualità della vita”.

“Oltre a prevedere una campagna di comunicazione a livello nazionale e la distribuzione di materiale informativo attraverso le farmacie – si legge ancora –, gli ambulatori dei medici di famiglia e i Centri allergologici, ‘Etciù! Rinite?’ mette a disposizione di tutti coloro che vorranno partecipare, la possibilità di sottoporsi a una visita specialistica allergologica gratuita attraverso uno dei 10 centri aderenti”. Per riassumere le informazioni trasmesse con la campagna, gli organizzatori, inoltre, hanno prodotto una brochure in Pdf contenente sette domande e risposte su questo argomento. Nel Lazio i centri sono due, entrambi nella Capitale.

Questi i loro indirizzi e i numeri di telefono da usare per prenotare le visite


Policlinico Agostino Gemelli

  • Indirizzo: Largo Agostino Gemelli 8
  • Reparto: servizio di allergologia, nono piano, Ala D
  • Telefono: 06.3015.4965 oppure 06.3015.5896
     

Ospedale Regina Margherita

  • Indirizzo: Via Morosini 30
  • Reparto: dipartimento di allergologia
  • Telefono: 06.5844.6861


@gianlucacasponi

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti su Bussola Sanità seguici su Facebook Twitter o iscriviti alla newsletter usando il box nella colonna di destra