Asl Viterbo, nasce il Segretariato sociale distrettuale

Il progetto realizzato in collaborazione con il Comune mira a informare i cittadini sui servizi socio-sanitari attivi

La Asl di Viterbo lancia il Segretariato sociale distrettuale. Si tratta di un servizio, realizzato in collaborazione con il Comune, dedicato al cittadino e incentrato sull’accoglienza, l’ascolto e la consulenza in ambito socio-sanitario.

Il progetto.Nello specifico, nel Distretto socio-sanitario 3, nasce sono stati attivati otto sportelli che forniranno ai cittadini la possibilità di poter usufruire di un welfare di prossimità. L'obiettivo è quello di consentire agli utenti di prendere piena ed effettiva coscienza dei servizi a cui possono accedere recandosi direttamente presso uno dei punti di accesso del Segretariato sociale negli otto Comuni del Distretto.

I punti di accesso.Gli otto sportelli andranno a costituire una vera e propria unità valutativa multidimensionale per cercare di snellire l’iter burocratico da seguire. I punti di accesso al Segretariato sociale distrettuale sono attivi a:

  • Viterbo (Via del Ginnasio 1)
  • Bassano in Teverina (Via XXV Aprile)
  • Bomarzo (Via Borghese 8)
  • Canepina (Piazza Garibaldi)
  • Celleno (Piazza della Repubblica 8)
  • Orte (Piazza della Libertà 141)
  • Soriano nel Cimino (Piazza Umberto I 12)
  • Vitorchiano (Piazza S. Agnese 16)

 

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti su Bussola Sanità seguici su Facebook Twitter o iscriviti alla newsletter usando il box nella colonna di destra