Tumore del colon retto, partito lo screening dell’Asl di Frosinone

Si inizia con i residenti del distretto B. I cittadini di età compresa tra 50 e 74 anni riceveranno l'invito a effettuare gratuitamente le analisi del caso

Al via in questi giorni il programma di screening per la diagnosi del tumore del colon retto tra gli abitanti dell’Asl di Frosinone. Presto, infatti, i cittadini di età compresa tra i 50 e 74 anni residenti nel distretto B della provincia, riceveranno l’invito personale a effettuare le analisi del caso. Il servizio è offerto agli utenti in forma del tutto gratuita.

Test di facile esecuzione. Il test sul quale si basa il programma di screening del tumore del colon retto è di facile esecuzione e consiste nel raccogliere un semplice campione di feci. “Nella prima ‘fase d'avvio’ del programma – si legge sul sito dell’Asl di Frosinone – sarà possibile ritirare il kit presso il reparto di gastroenterologia ed endoscopia digestivadell'Ospedale Fabrizio Spaziani”. Lo scopo del test è la ricerca del cosiddetto “sangue occulto fecale” la cui presenza nelle feci rappresenta uno dei sintomi premonitori del tumore del colon retto. Questa malattia colpisce ogni anno circa 55.000 italiani.

Per informazioni. I cittadini che dovessero avere bisogno di ulteriori informazioni o dettagli possono rivolgersi al centro di coordinamento screening della Asl di Viterbo. È possibile farlo contattando il numero verde dedicato che risponde al numero 800.185.486. Il servizio è attivo dal lunedì al venerdì dalle 9:00 alle 15:00.

@gianlucacasponi

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti su Bussola Sanità seguici su Facebook Twitter o iscriviti alla newsletter usando il box nella colonna di destra