Sanità, Regione Lazio firma i contratti 2014 con Gemelli e Campus Bio-medico

Fissati i budget massimi per remunerare la due strutture accreditate con il sistema sanitario regionale

Il Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, ha firmato i contratti con cui viene definito il budget per il 2014 per il Policlinico Gemelli e il Campus Bio-Medico. Gli accordi stabiliscono le remunerazione prevista per la due strutture accreditate con il sistema sanitario regionale.

Per quanto riguarda il Policlinico Gemelli, il tetto massimo di fatturato che sarà riconosciuto dalla Regione è di a 423 milioni e 610 mila euro. Tale somma include i seguenti servizi: ricoveri per acuti, specialistica, riabilitazione, accorpamenti di prestazioni ambulatoriali. Il Gemelli, inoltre, contribuirà con il 30% delle sue prestazioni al piano per abbattere le liste di attesa mettendole a disposizione ogni settimana del Recup regionale.

Per il Campus Bio-Medico, invece, il tetto massimo di prestazioni che la Regione acquisterà nel 2014 dalla struttura sarà pari a 85 milioni e 183 mila euro. Anche in questo caso l’ospedale si impegna a mettere a disposizione del Recup anche ogni settimana il 30% del totale delle prestazioni prodotte.

“I due contratti, oltre a garantire alle due importanti strutture del sistema sanitario regionale, tranquillità gestionale al management e serenità ai medici ed a tutto il personale che vi lavora – spiega in una nota Zingaretti – rappresentano un ulteriore passo in avanti nel rapporto con i soggetti accreditati. Per la prima volta infatti strutture non pubbliche si fanno carico di dare il loro contributo per risolvere una delle emergenze della sanità del Lazio e cioè le liste di attesa, prevedendo come norma contrattuale la messa a disposizione ogni settimana del sistema Recup il 30% delle totale delle prestazioni. E il segno che nella sanità del Lazio sta avvenendo  un cambiamento profondo nel senso di una assunzione di responsabilità  da parte di tutti gli attori del sistema”.

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti su Bussola Sanità seguici su Facebook Twitter o iscriviti alla newsletter usando il box nella colonna di destra

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti Bussola Sanità

Seguici su

  • facebook
  • twitter

Iscriviti alla nostra

  • newsletter