Oncologia, il servizio di supporto psicologico del Sant’Andrea

L'unità operativa dell'ospedale romano supporta i pazienti e i loro parenti. L'accesso è possibile sia per i ricoverati che per gli esterni

All’interno dell’Ospedale Sant’Andrea di Roma è presente l’Unità operativa di Psiconcologia. Questa struttura, diretta dalla dottoressa Anna Costantini, fornisce un supporto psicologico alle persone colpite dal cancro.

Gli interventi sono realizzati anche a vantaggio dei familiari delle persone in cura presso l’ospedale romano. Gli specialisti di questo reparto si occupano sia dei pazienti che sono seguiti in regime di degenza ordinaria, sia di quelli che vengono presi in carico dal day hospital.

“La nostra unità – ha spiegato a Bussola Sanità la dottoressa Costantini – può essere attivata su indicazione di uno dei medici dei reparti dell’ospedale oppure attraverso la segnalazione diretta da parte di un paziente o di un suo familiare. Siamo a disposizione, comunque, anche dei pazienti che non hanno seguito in passato, o stanno seguendo in questo momento, un percorso di cura presso il Sant’Andrea. Queste persone possono chiedere di effettuare con noi quello che si chiama “colloquio psicologico clinico”. La possibilità esiste per tutti i pazienti, qualunque sia la loro residenza, nel Lazio o in Italia. Per prendere un appuntamento è necessaria una semplice impegnativa redatta dal medico curante o di famiglia con la dicitura “richiesta di colloquio psicologico clinico”.

Le attività, che vengono svolto all’interno dei locali del day hospital, sono effettuate in collaborazione con Aimac (Associazione italiana malati di cancro) che si occupa dell’accoglienza dei pazienti, del loro orientamento durante il rapporto con gli specialisti dell’unità operativa e della distribuzione di materiale informativo.

Il reparto, che si trova al piano zero ed è accessibile dall’entrata principale, è contattabile dalle ore 8:30 alle 12:30 dal lunedì al venerdì al numero 06.3377.6717.

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti su Bussola Sanità seguici su Facebook e Twitter o iscriviti alla newsletter usando il box nella colonna di destra.

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti Bussola Sanità

Seguici su

  • facebook
  • twitter

Iscriviti alla nostra

  • newsletter