Salute donne, premiati con i bollini rosa cinque ospedali del Lazio

L'Osservatorio sulla salute della donna ha assegnato gli "Oscar" della sanità di genere

Sono strutture che sanno curare con grande efficacia le patologie che colpiscono in particolar modo le donne. Si tratta di 230 ospedali italiani che hanno ricevuto il riconoscimento del Bollino rosadall’Osservatorio Nazionale sulla salute della Donna (Onda). I criteri utilizzati sono la presenza di specialità cliniche dedicate alle principali patologie di interessefemminile e appropriatezza dei percorsi diagnostico-terapeutici. Queste caratteristiche consentono agli ospedali di ottenere uno, due o tre “bollini”. Quest’anno, per la prima volta, sono state inserite nella selezione anche le strutture impegnate nello studio e nella terapia della sclerosi multipla. In questo campo gli ospedali che hanno ottenuto la certificazione di qualità sono stati 94.

Nella nostra Regione gli ospedali premiati sono stati l’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù, il Policlinico Umberto I, ilPoliclinico universitario Agostino Gemelli, l’IFO - Istituto San Gallicano e il Policlinico Tor Vergata.

“Con 230 ospedali premiati, di cui 65 con il massimo punteggio possibile –  ha spiegato la Presidente di Onda, Francesca Merzagora – possiamo dire di aver raggiunto qualche risultato interessante: da un lato, aver creato un oggettivo ed utile strumento di valutazione di strutture ospedaliere con reparti e servizi a 'misura di donna', dall'altro aver avviato e perseguito negli anni un costante processo di sensibilizzazione della sanità italiana al genere femminile nel suo complesso: servizi, attenzioni, cure, aiuto, rispetto”.

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti Bussola Sanità

Seguici su

  • facebook
  • twitter

Iscriviti alla nostra

  • newsletter