Amsi, anche gli stranieri hanno pieno diritto a essere curati

L'Associazione medici di origine straniera in Italia ricorda che, anche le persone senza permesso di soggiorno, possono essere visitate in ospedale

Si chiude con questo video il ciclo di interviste a Foad Aodi, presidente e fondatore dell’Amsi (Associazione medici di origine straniera in Italia). In questa occasione Aodi ricorda a tutti gli stranieri che è loro diritto inalienabile essere visitati presso strutture pubbliche. Anche in assenza del permesso di soggiorno possono recarsi senza timori presso ospedali e ambulatori. Il monito è invece quello di evitare in maniera assoluta le strutture clandestine.  
Nel primo video sono state ripercorse le prime fasi della vita dell’Associazione e nelsecondo sono stati descritti i servizi offerti ai pazienti non italiani. Nel terzo video Aodi si era soffermato sull’importanza del ruolo dei medici aderenti all’Amsi come mediatori culturali e diffusori della conoscenza medica italiana nei rispettivi paesi d’origine.

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti Bussola Sanitą

Seguici su

  • facebook
  • twitter

Iscriviti alla nostra

  • newsletter