Magliano Sabina, apre l'Ambulatorio oncologico di cure palliative e simultanee

La Casa della Salute di Magliano Sabina amplia l'offerta sanitaria con un nuovo ambulatori per i pazienti oncologici, attivo da metà febbraio

Il Covid non ferma l’implementazione delle attività e dei servizi ospedalieri e territoriali della Asl di Rieti. In Provincia di Rieti, presso la Casa della Salute di Magliano Sabina, ogni lunedì e giovedì sarà attivo un Ambulatorio oncologico di cure palliative e simultanee.

Il  nuovo servizio, operativo da metà febbraio, consentirà di effettuare una presa in carico globale del malato da parte dell’Oncologo, del Palliativista e del Medico di Medicina Generale in grado di garantire la continuità terapeutica, assistenziale e riabilitativa nel malato oncologico, migliorando la qualità della vita dei pazienti e delle loro famiglie. 

 

L’AMBULATORIO ONCOLOGICO

L’Ambulatorio oncologico di cure palliative e simultanee, diretto dalla dottoressa Anna Ceribelli - a capo della UOC di Oncologia Medica all’Ospedale de’ Lellis di Rieti - sarà al servizio dei pazienti oncologici del territorio e permetterà di ridurre gli accessi impropri al Pronto Soccorso ed eventuali complicanze infettive ospedaliere.

L’attività ambulatoriale consentirà di:

  • stabilizzare il paziente tramite un approccio multidisciplinare

  • implementare la terapia di supporto per mantenere la giusta tempistica dei trattamenti chemioterapici 

  • migliorare il percorso diagnostico terapeutico assistenziale dedicato alla patologia onco-ematologica

 

PRESTAZIONI OFFERTE

L’Ambulatorio oncologico di cure palliative e simultanee offre:

  • terapie infusionali

  • emotrasfusioni

  • gestione della tossicità da trattamenti oncologici

  • consulenze per la gestione del paziente oncologico “fragile” da parte dei Medici di Medicina Generale

  • prime visite ambulatoriali per valutazione clinica 

  • impostazione del trattamento di supporto e/o palliativo

  • visite di controllo e monitoraggio per garantire la continuità assistenziale

  • eventuali modifiche dell’iter terapeutico alla luce delle possibili evoluzioni del quadro clinico del paziente

  • attivazione, controllo e sospensione del Piano assistenziale individualizzato per pazienti da arruolare o già arruolati nel programma di assistenza in Hospice Domiciliare

 

IL PAZIENTE AL CENTRO DELLE CURE

Per la Asl di Rieti “l’apertura del nuovo Ambulatorio oncologico di cure palliative e simultanee presso la Casa della Salute di Magliano Sabina è un ulteriore tassello nel processo di implementazione del Presidio, che nel corso degli ultimi anni abbiamo trasformato in un centro di riferimento territoriale per l’erogazione dell’assistenza primaria e specialistica e per l’accesso a percorsi di cura semplici e complessi”.

La personalizzazione delle cure del paziente consentirà di identificare l’iter terapeutico più efficace. “Il nuovo importante servizio garantirà, ad ogni malato di tumore, l’attenzione alla qualità della vita, la continuità terapeutica-assistenziale in tutte le fasi di malattia, ponendo il paziente e non il tumore al centro dell’attenzione delle cure.  Un’attenzione che sul fronte dei pazienti oncologici e delle persone con fragilità, in particolare, non è venuta mai meno, nonostante le difficoltà legate all’emergenza da SARS CoV-2”.  

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti Bussola Sanità

Seguici su

  • facebook
  • twitter

Iscriviti alla nostra

  • newsletter