Passo Corese e Poggio Mirteto, in realizzazione due nuovi drive-in

La Asl di Rieti sarà inoltre dotata di una Unità mobile per effettuare i tamponi in tutta la Provincia, a supporto delle strutture sanitarie già presenti

Avviati i lavori per la realizzazione di due nuovi drive-in sul territorio della provincia di Rieti. Le postazioni, da cui sarà possibile eseguire i tamponi nasofaringei direttamente senza scendere dall’auto, verranno realizzate presso l’area del Consorzio artigiano sabino, nella frazione di Passo Corese e presso Piazzale 1 Maggio, a Poggio Mirteto scalo.  

Le due strutture si aggiungono al drive-in già in funzione presso la Direzione aziendale di via del Terminillo a Rieti e vanno ad ampliare la Rete dei servizi epidemiologici per l’esecuzione dei test Covid-19

 

PIÙ DRIVE-IN NELLA PROVINCIA DI RIETI

Grazie al lavoro degli operatori del Servizio di igiene pubblica e del Servizio di assistenza proattiva infermieristica aziendali, le due nuove strutture sanitarie verranno incontro alle esigenze dei cittadini della provincia di Rieti, velocizzando le operazioni per l’esecuzione dei tamponi nasofaringei così da rendere ancora più efficiente il servizio.  

La realizzazione dei due nuovi drive-in è stata possibile grazie alla collaborazione delle Amministrazioni comunali di Fara in Sabina e Poggio Mirteto.  

L’Azienda Sanitaria Locale di Rieti, grazie alla sensibilità e alla vicinanza dell’Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri della provincia di Rieti, presieduto dal dottor Dario Chiriacò, dalla prossima settimana sarà inoltre dotata di una Unità mobile attrezzata per effettuare i tamponi su tutto il territorio della provincia di Rieti, a supporto delle strutture sanitarie già presenti. L’Unità sanitaria mobile è attrezzata in modo tale da essere considerata un vero e proprio ambulatorio per poter effettuare in sicurezza l’attività epidemiologica e servirà per l’esecuzione dei tamponi nasofaringei e test SARS CoV-2 sul territorio della Provincia di Rieti. 

 

 

 

DRIVE-IN A RIETI 

A Rieti, dallo scorso 28 settembre, presso il drive-in della Asl di Rieti in via del Terminillo 42, dalle 15 alle 18, è attivo un sistema organizzativo di sicurezza per eseguire agevolmente il tampone nasofaringeo nei soggetti in età pediatrica che dovessero presentare una sintomatologia orientativa per Covid. 

Inoltre, in considerazione dell’evoluzione del quadro epidemiologico, è stato avviato anche un ‘Percorso Fast’ per le persone con fragilità, mentre per le persone impossibilitate a raggiungere il drive-in, è attivo già da tempo, un servizio domiciliare curato dagli operatori del Servizio di igiene pubblica aziendale e del servizio di assistenza proattiva infermieristica API.   

Vista la crescita della curva epidemiologica, nel capoluogo reatino negli ultimi giorni sono stati incrementati i posti letto riservati ai pazienti che necessitano di ricovero a seguito dell’infezione Covid-19. Inoltre, presso l’ospedale de' Lellis sono attivati 27 posti letto Covid a pressione negativa: 14 presso l’Unità di Malattie infettive, 11 presso il reparto dedicato, al quarto piano del nosocomio e 2 presso l’Unità di Terapia intensiva.  

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti Bussola Sanità

Seguici su

  • facebook
  • twitter

Iscriviti alla nostra

  • newsletter