"Donne e Covid-19", Fondazione Onda premia la Asl di Rieti

L'Azienda è stata premiata a Milano per il lavoro svolto in piena pandemia nell'organizzazione ospedaliera e nelle due Case di riposo private, i centri Covid S. Lucia di Rieti e Alcim di Contigliano

Il 28 settembre scorso, la Asl di Rieti è stata premiata dalla Fondazione Onda, Osservatorio Nazionale sulla salute della donna e di genere, per il contributo dato nell’era Covid-19.

L'Azienda Sanitalia Locale di Rieti ha ricevuto a Milano il riconoscimento Donne e Covid-19, attribuito a 206 operatrici sanitarie di tutta Italia che si sono particolarmente distinte per l’assistenza e la cura ai pazienti durante la pandemia Covid-19.

Il Premio è stato conferito quale riconoscimento per tutte le donne che hanno avuto un ruolo chiave nella gestione di questa emergenza sanitaria. 

 

LE DONNE PREMIATE

Per la Asl di Rieti, sono state premiate la dottoressa Alessandra Ferretti Direttore dell’Unità di Anestesia e Rianimazione dell’ospedale de’ Lellis di Rieti, Gabriella De Matteis Responsabile dell’Unità di Valutazione e Controllo aziendale delle strutture socio assistenziali, la dottoressa Alessandra Morgante Referente aziendale per le iniziative dell’Osservatorio Onda e la dottoressa Paola Troiani Medico di Medicina Generale impegnata nella zona rossa di Contigliano.   

L’Azienda Sanitaria reatina è stata premiata per il lavoro svolto in piena pandemia nell’organizzazione ospedaliera e per l’attività svolta dalle Unità Operative, in particolar modo dai reparti più esposti alla pandemia. Il premio è stato attribuito anche per l’organizzazione delle due Case di riposo private S. Lucia di Rieti e Alcim di Contigliano, trasformate in una notte in centri Covid e per la pianificazione delle azioni di prevenzione e contenimento disposte sul territorio.  

 

IL PREMIO “DONNE E COVID-19”

Il premio nazionale è stato istituito dalla Fondazione Onda, Osservatorio Nazionale sulla salute della donna e di genere, e le assegnazioni sono state decise da un Comitato di esperti di settore.  

"Dedichiamo il premio a tutto il personale aziendale che in questi otto mesi ha lavorato incessantemente per il bene della collettività – spiega il Direttore Generale della Asl di Rieti Marinella D’Innocenzo –   ed ora che il numero dei contagi sta risalendo, continua a farlo con il medesimo impegno e senso di appartenenza all’Azienda”.  

 

Nella foto le donne premiate con il Direttore Generale della Asl di Rieti, Marinella D’Innocenzo (www.asl.rieti.it)

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti Bussola Sanità

Seguici su

  • facebook
  • twitter

Iscriviti alla nostra

  • newsletter