Asl di Rieti, ondate di calore: Piano Sanitario per l'Emergenza Caldo - Estate 2020

Asl di Rieti, ondate di calore: Piano Sanitario per l'Emergenza Caldo - Estate 2020

La Asl di Rieti ha predisposto il Piano di sorveglianza per proteggersi dal caldo, fornendo raccomandazioni utili per affrontare le ondate di calore

Con l’arrivo dell’estate, nei giorni di caldo più intenso, le alte temperature possono avere effetti negativi sulla salute, in particolare della popolazione anziana, dei malati cronici e delle persone più vulnerabili (bambini, donne in gravidanza, chi assume regolarmente farmaci, chi svolge un lavoro intensivo o vive all’aria aperta, ecc).

È importante limitare l’impatto delle ondate di calore, condizioni meteorologiche caratterizzate da temperature esterne superiori alla media, per più giorni consecutivi, spesso associate a tassi elevati di umidità e forte irraggiamento solare in assenza di ventilazione. Le condizioni di caldo estremo provocano rischi per la salute poiché alterano il sistema di regolazione della temperatura corporea, ma è possibile prevenire gli effetti dannosi delle ondate di calore adottando regole di comportamento per difendersi dal caldo.

 

ESTATE 2020, IL PIANO DELLA ASL DI RIETI

La Asl di Rieti ha predisposto il Piano per tutelare dalle ondate di calore la popolazione più a rischio, rivolto alle persone over 65 anni, con l'obiettivo di garantire l'assistenza nelle giornate con le temperature più elevate. Il Piano coinvolge tutte le strutture territoriali aziendali, Ospedale e Distretti.

La copertura assistenziale sarà assicurata dalle strutture sanitarie aziendali e dai Medici di Medicina Generale che aderiranno al Piano di sorveglianza per affrontare l'emergenza caldo; ciascun soggetto a rischio verrà inserito nel programma attraverso una scheda personale. Il ruolo dei medici è fondamentale per individuare situazioni a rischio e garantire un intervento tempestivo. 

 

SISTEMI DI ALLARME E INTERVENTI PREVENTIVI

In 6 città del Lazio sono attivi specifici sistemi di allarme con l'obiettivo di modulare gli interventi: Roma, Latina, Frosinone, Viterbo, Rieti e Civitavecchia.

I bollettini d'allarme sono pubblicati ogni giorno sul sito del Ministero della Salute all'indirizzo www.salute.gov.it/caldo, sul sito del Dipartimento di epidemiologia del SSR: www.deplazio.net e sull'APP Caldo e Salute.

Il Piano prevede una sorveglianza attiva sulla popolazione target, sulla base dei 4 diversi livelli di rischio definiti dal Dipartimento di Epidemiologia.

I Medici di Medicina Generale includeranno i pazienti per tutto il periodo in cui il programma è attivo, privilegiando i pazienti con punteggio più elevato (livello 3 e 4).

 

REGOLE E CONSIGLI PER AFFRONTARE IL CALDO ESTIVO

Per combattere il caldo di questi giorni è consigliabile che i cittadini si attengano ad alcune semplici ma fondamentali regole

  • Evitare di uscire all’aria aperta nelle ore più calde.

  • Utilizzare un abbigliamento leggero e adeguato.

  • Rinfrescare l’ambiente domestico e di lavoro.

  • Se si entra in un’auto parcheggiata al sole, prima di salire aprire gli sportelli, poi iniziare il viaggio a finestrini aperti o utilizzare il sistema di climatizzazione.

  • Prestare attenzione nel sistemare i bambini sui seggiolini di sicurezza, verificare che non siano surriscaldati. 

  • Ridurre la temperatura corporea bagnandosi spesso.

  • Ridurre il livello di attività fisica nelle ore più calde.

  • Bere con regolarità (almeno 2 litri di acqua al giorno) ed alimentarsi in maniera corretta.

  • Conservare correttamente i farmaci. In caso di persone a rischio (patologie cardiovascolari, respiratorie, neurologiche, diabete ecc), consultare il proprio medico di famiglia per un eventuale aggiustamento della terapia o della frequenza dei controlli clinici e di laboratorio. Per qualsiasi malessere, anche lieve, che sopraggiunga durante la terapia farmacologica, non sospendere mai di propria iniziativa la terapia in corso. Sorvegliare e prendersi cura delle persone a rischio: nei periodi prolungati di caldo intenso, prestare attenzione a familiari o vicini di casa anziani, specialmente se vivono da soli.

 

Osservando le misure di sicurezza relative al Covid-19, grazie al coinvolgimento di tutte le strutture sanitarie aziendali e dei Medici di Medicina Generale, sarà possibile monitorare la popolazione a rischio ed intervenire tempestivamente laddove necessario.

Per restare sempre aggiornati, è disponibile l'App "Caldo e Salute" dove sono riportati i bollettini relativi alle ondate di calore previste. Tutte le informazioni su www.asl.rieti.it

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti Bussola Sanità

Seguici su

  • facebook
  • twitter

Iscriviti alla nostra

  • newsletter