Asl di Rieti, Patto Interistituzionale per il sistema socio-sanitario

Comuni, Distretti, Sindacati, Associazioni di pazienti e Operatori sanitari insieme per stringere un "Patto" in grado di migliorare l'integrazione socio-sanitaria nel reatino

La Direzione Aziendale della Asl di Rieti è da tempo impegnata in un processo di piena integrazione tra il sistema sanitario, socio-sanitario e sociale.

Il percorso intrapreso, che chiama a raccolta Distretti Sociosanitari, Comuni, Organizzazioni Sindacali, Associazioni di pazienti, Operatori sanitari della Provincia di Rieti, intende assicurare ai cittadini un’assistenza adeguata ai singoli bisogni, garantendo la continuità e l’appropriatezza delle cure, mettendo in primo piano la centralità del paziente e il principio di libertà di scelta

 

UN “PATTO” PER IL SISTEMA SALUTE DEL REATINO

In tal senso, è stato organizzato per mercoledì 19 febbraio, a partire dalle ore 9,30, presso l’Aula Magna della Asl di Rieti, in via del Terminillo, 42, un evento dal titolo “Welfare Bene Comune, Sistema Salute Rieti”, con l’obiettivo di avviare una riflessione sullo stato dell’arte dell’Integrazione Sociosanitaria nella Provincia di Rieti.

Al centro dei lavori anche la necessità di condividere una strategia comune con tutti i soggetti che operano per il benessere della popolazione del territorio. Tale strategia, intende divenire un vero e proprio ‘Patto Interistituzionale’, in grado di offrire risposte concrete alle Comunità del reatino. Tutti gli attori che concorrono alla definizione del Sistema Salute (Distretti Socio Sanitari, Comuni, Organizzazioni Sindacali, Associazioni di pazienti, Operatori sanitari) sono chiamati alla condivisione e alla responsabilità sociale e pubblica, integrando e coordinando le filiere del sanitario, del socio-sanitario e del sociale.

All’Evento, con il Direttore Generale della Asl di Rieti Marinella D’Innocenzo, saranno presenti, il consigliere regionale e presidente della IV Commissione Fabio Refrigeri, il dottor Gianni Vicario, della Direzione Generale Salute e Integrazione Socio Sanitaria della Regione Lazio, il dottor Alberto Sasso D’Elia, della Direzione per l’Inclusione Sociale della Regione Lazio, la dottoressa Lucia Guidi del Distretto Socio Sanitario Rieti 3 e il dottor Marco Matteocci, del Consorzio Sociale Rieti 1.

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti Bussola Sanità

Seguici su

  • facebook
  • twitter

Iscriviti alla nostra

  • newsletter