De' Lellis, il 10 maggio Giornata di prevenzione delle malattie reumatiche autoimmuni

Venerdì 10 maggio, all'Ospedale de' Lellis di Rieti, è in programma una Giornata di sensibilizzazione e prevenzione dedicata alle malattie reumatiche autoimmuni

Le malattie reumatiche sono oltre 150 e colpiscono in Italia più di 5 milioni di persone. Le patologie più frequenti come artrosi, artriti e osteoporosi colpiscono 1 italiano su 5.

Secondo gli ultimi dati diffusi dalla SIR (Società Italiana di Reumatologia), che in questi giorni sta promuovendo la campagna #Reumadays, più di 600mila ricoveri in ospedale sono causati da malattie reumatologiche e 800 mila persone a sono a rischio invalidità. Nonostante siano così diffuse, sono ancora sottovalutate. Solo il 15% degli italiani ne ha mai sentito parlare, il 50% non sa che si possono prevenire e appena il 55% è consapevole che esistono delle terapie efficaci in grado di contrastarle.

Per favorire la conoscenza e la prevenzione di queste patologie, la Asl di Rieti ha promosso una Giornata di informazione e sensibilizzazione presso l’Ospedale de’ Lellis, che si terrà il prossimo 10 maggio, con il contributo dell’Associazione Laziale Malati Reumatici (ALMAR).

 

LE MALATTIE REUMATICHE

Colpiscono soprattutto le articolazioni, lo scheletro e l’apparato muscolare, ma a volte coinvolgono anche organi interni e altri tessuti.

Nelle malattie reumatiche di tipo infiammatorio, per esempio le artriti, spesso l’infiammazione è la conseguenza di un’anomala risposta del sistema immunitario, come nel caso di molte malattie reumatiche “autoimmuni”. Le malattie reumatiche possono essere fortemente invalidanti e insorgere a qualsiasi età. Possono riguardare anche i giovani e le persone nel pieno della vita sociale e lavorativa. I dolori tendono a peggiorare nel tempo, ma una diagnosi precoce, che consente di intervenire con terapie nei primi mesi dell’insorgenza della malattia, permette di rallentare i sintomi, fino ad arrivare in molti casi ad arrestarne la progressione, migliorando notevolmente la qualità di vita dei pazienti.

 

GIORNATA DI PREVENZIONE AL DE’ LELLIS DI RIETI

Venerdì 10 maggio dalle 12,30 alle 18, presso l’Ambulatorio di Reumatologia (piano terra) dell’Ospedale San Camillo de’ Lellis di Rieti, sarà possibile effettuare una visita specialistica ed eseguire esami strumentali, gratuitamente e senza prenotazione.

L'iniziativa di informazione e prevenzione dedicata alle malattie reumatiche autoimmuni è voluta dalla Direzione Aziendale della Asl di Rieti ed è stata organizzata dal dottor Paolo Scapato, Responsabile dell’Unità di Medicina Interna dell’Ospedale de’ Lellis.

Sono previsti momenti di informazione sulla malattia, per rendere i pazienti consapevoli e soprattutto coinvolti nelle scelte terapeutiche, passaggio fondamentale per migliorare l’efficacia delle cure. È importante segnalare tempestivamente i sintomi al medico in modo da riuscire a trattare le malattie reumatiche nei modi e nei tempi più adeguati.

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti Bussola Sanità

Seguici su

  • facebook
  • twitter

Iscriviti alla nostra

  • newsletter