Bere acqua durante i pasti fa bene o male?

Bere acqua durante i pasti fa bene o male?

È una domanda che tutti si pongono, ma nessuno sa se è giusto o sbagliato. Gli esperti rispondono

Tra le tante abitudini a tavola, ce ne è una ricca di falsi miti. Bere durante i pasti fa bene o no? Facciamo chiarezza su questo punto, perché circolano troppe informazioni sbagliate, fuorvianti e a volte nocive per la stessa salute.

L’acqua è un elemento fondamentale del nostro corpo e riveste un ruolo importante per il buon funzionamento di quasi tutti i processi fisiologici.

Tutti sono a conoscenza che bere acqua fa bene perché, ad esempio:

  • Elimina le tossine
  • Idrata gli organi
  • Trasporta i minerali alle cellule del corpo
  • Aiuta i processi metabolici

Per tutte le ragione sopra citate, si consiglia di bere dai due ai due litri e mezzo di acqua al giorno. Infatti, se non si mantiene un buon bilanciamento idrico, il proprio corpo manda messaggi chiari.

Su Policlinico News rispondono gli esperti dell’Istituto Superiore di Sanità e dell’Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione (INRAN) che fanno luce su questa abitudine e sui falsi miti che ruotano intorno.

 

Bere acqua duranti i pasti è fa bene – VERO

È necessario che il cibo venga ammorbidito per facilitare l’azione dei succhi gastrici. Tuttavia, per non rallentare la digestione, è preferibile non bere troppo durante i pasti.

Quando si consuma un pasto equilibrato, l’apporto idrico è comunque garantito grazie alla verdura e frutta che sono costituite per l’80-90% d’acqua.

 

Bere lontano dai pasti ha un effetto dimagrante – FALSO

L’acqua, che sia liscia o frizzante, non contiene calorie. Può ridurre l’appetito perché bevendo un paio di bicchieri prima del pranzo può favorire la sensazione di pienezza gastrica.

Precisiamo che, i vari tipi di acqua aromatizzata che sono reperibili attualmente in commercio, possono contenere anche 60 calorie per 100 ml. Bisogna fare attenzione a leggere le etichette.

 

Bere una giusta quantità di acqua durante il pasto – VERO

Bisogna precisare che non si devono superare i tre bicchieri, questo serve a migliorare la consistenza degli alimenti ingeriti, svolgendo un ruolo importante nella digestione.

L’organismo, per assolvere le funzioni primarie, quali la digestione, circolazione e il movimento, produce le tossine. L’idratazione permette al fegato e ai reni di alleggerire il lavoro e facilitare l’eliminazione delle scorie.

 

Bere molta acqua favorisce la ritenzione idrica – FALSO

La ritenzione idrica dipende dalla quantità di sale e zucchero nei cibi. Questi due elementi attirano l’acqua e la trattengono. Per una corretta alimentazione, bisogna ridurre l’assunzione di alimenti molto salati o zuccherati.

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti Bussola Sanità

Seguici su

  • facebook
  • twitter

Iscriviti alla nostra

  • newsletter