Vaccinazioni obbligatorie e under 18: Asl di Rieti ai primi posti nel Lazio

La Asl di Rieti è tra le prime Aziende Sanitarie del Lazio per vaccinazioni dei minorenni e adempimenti dell'obbligo vaccinale: fino al 97% di copertura nella fascia d'età 0-6 anni

Le vaccinazioni costituiscono un importante strumento di prevenzione delle malattie infettive per i singoli e per la comunità.

Secondo gli ultimi dati riferiti al 2018, la Asl di Rieti è tra le prime Aziende Sanitarie del Lazio per numero di soggetti in regola secondo le prescrizioni di legge sull’obbligo vaccinale. È stato registrato un elevato livello di copertura vaccinale, con un volume di attività superiore al 20% rispetto al 2016, il periodo antecedente il Piano Vaccinazioni e la Legge dell'obbligo. Per la fascia d’età fino ai 6 anni il dato è ancora più significativo e il tasso di copertura ha raggiunto la quasi totalità dei casi (97%).

 

COPERTURE VACCINALI: I NUMERI

In attuazione del Piano Nazionale Prevenzione Vaccinale 2017-2019, è stato raggiunto un notevole incremento nella copertura vaccinale grazie all’impegno della Direzione Aziendale della Asl di Rieti e al lavoro costante del Consultorio Pediatrico Aziendalediretto dal dottor Stefano Marci, che si occupa di bambini e soggetti di età inferiore ai 18 anni.

Il totale di soggetti in regola è pari al 92% e addirittura al 97% se si considera la fascia di età 0-6 anni.

A 24 mesi di vita, le coperture hanno raggiunto livelli molto elevati:

  • +97% per il vaccino esavalente

  • 95,34% per il vaccino combinato morbillo, parotite, rosolia (MPR), con aumento del 12% dal 2016 ad oggi

  • 50% per il vaccino antivaricella, gratuito per i nati dal 1° gennaio 2016 e obbligatorio per i nati dal 1° gennaio 2017

 

VACCINAZIONI RACCOMANDATE

Le vaccinazioni raccomandate (pneumococco, meningococco, rotavirus), anche grazie alla gratuità, hanno mostrato un buon incremento delle coperture, già soddisfacenti, risentendo dell'effetto "traino" esercitato dalla Legge sull'obbligo vaccinale (Legge n. 119/2017).

L'invito alla vaccinazione contro il papilloma virus (HPV) ha raccolto una buona adesione a 12 anni di età: il +50% di copertura supera di alcuni punti percentuali il dato nazionale. La vaccinazione anti HPV è fortemente raccomandata e viene somministrata gratuitamente alle ragazze dodicenni; è ancora possibile vaccinarsi fino all’età di 18 anni, ma a compartecipazione di spesa.

Ulteriori informazioni sulle vaccinazioni nell’adolescenza (11-18 anni) sono disponibili al link: http://www.asl.rieti.it/cittadino/vaccinazioni/pdf/Brochure%20Vaccinazioni%20in%20Adolescenza.pdf

 

OBBLIGO VACCINALE PER L’ANNO SCOLASTICO 2018-2019

Dal 21 gennaio, inoltre, gli Istituti scolastici hanno la possibilità di procedere alla verifica della regolarità o meno dei propri iscritti accedendo all'Anagrafe Vaccinale Regionale (A.V.R.). Tutte le informazioni relative “all’adempimento obbligo vaccinale anno scolastico 2018-2019” sono consultabili sul sito della Asl di Rieti www.asl.rieti.it e sono disponibili chiamando il numero verde 800 019 342 o rivolgendosi direttamente ai Centri vaccinali.

È possibile contattare i medici del servizio e conoscere i recapiti dei singoli centri vaccinali all’indirizzo: http://www.asl.rieti.it/cittadino/vaccinazioni/infanzia-adolescenza.php

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti Bussola Sanità

Seguici su

  • facebook
  • twitter

Iscriviti alla nostra

  • newsletter