Grottaferrata, l’Ini vara il servizio hospice

La divisione dei Castelli del gruppo sanitario Ini si arricchisce con un nuovo dipartimento dedicato alle cure palliative

Inaugurato lo scorso primo luglio a Grottaferrata, all’interno dell’Ini (Istituto neurotraumatologico italiano), un nuovo reparto di cure palliative. La struttura è nata come estensione del reparto di oncologia e dispone di cinque posti letto per l’assistenza residenziale.

“Siamo fieri – ha detto a Bussola Sanità la responsabile del reparto Francesca Bordin, oncologa palliativista – di poter aggiungere questo servizio a quelli già offerti da anni dal nostro centro. In particolare, l’attivazione del servizio hospice è la risposta alle esigenze di pazienti particolarmente complessi come quelli oncologici. Per loro è essenziale la continuità assistenziale e l’hospice è stato istituito in questo senso”.

L’attivazione dei cinque posti letti residenziali è solo la prima parte di un progetto più ampio già in fase di realizzazione da parte dell’Ini di Grottaferrata. “La nostra convenzione – ha specificato Bordin – prevede l’avvio dell’assistenza domiciliare per 20 pazienti. In più, nelle prossime settimane ci doteremo anche di un ambulatorio dedicato in maniera esclusivo alle cure palliative”.

Il bacino d’utenza d’elezione del nuovo hospice è quello della Asl Roma H ma i servizi saranno accessibili anche dai pazienti di altre aree di Roma e del Lazio, nel caso in cui le altre strutture regionali fossero sature. L’accesso ai servizi, per quanto riguarda i posti letto in convenzione, è regolato dai servizi sanitari regionali.

L’Ini di Grotta Ferrata si trova in Via di Sant’Anna Snc e risponde allo 06-942.851 dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 16 e al sabato dalle 10 alle 13.

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti Bussola Sanità

Seguici su

  • facebook
  • twitter

Iscriviti alla nostra

  • newsletter