Asl di Rieti, torna l'iniziativa "Quattro zampe in Pediatria"

Il 5 gennaio appuntamento con "Quattro zampe in Pediatria", l'iniziativa della Asl di Rieti per allietare i bambini ricoverati all'Ospedale San Camillo de' Lellis

Un’Epifania da ricordare per i piccoli ricoverati del reparto pediatrico dell'Ospedale de’ Lellis di Rieti. Quattro cani entreranno in Pediatria per regalare momenti di spensieratezza ai bambini in reparto: una visita speciale resa possibile grazie alla collaborazione dell’Unità cinofila della Croce Rossa Italiana.

 

 

L’INIZIATIVA

 

Dopo il successo dello scorso anno, sabato 5 gennaio a partire dalle 10:45, torna l’iniziativa della Asl di Rieti “Quattro zampe in Pediatria”. L’evento sarà ospitato presso l’Unità di Pediatria dell’Ospedale de’ Lellis, diretta dal dottor Mauro de Martinis. 

Quattro cani resteranno per qualche ora accanto ai bambini per rendere meno stressante il momento della cura e far dimenticare, anche solo per poco, di non poter essere a casa a festeggiare con le proprie famiglie.

Nina (boxer), Pina (meticcio), Shila (border collie) e Dylan Dog (labrador) sono cani addestrati al soccorso e utilizzati per iniziative pubbliche, comprese le visite in ospedale, in occasioni particolari, come quella in programma per la festività dell’Epifania.

L’iniziativa, voluta dalla Direzione Aziendale della Asl di Rieti, grazie alla collaborazione dell’Unità cinofila della Croce Rossa Italiana, Comitato Bassa Sabina, rappresenta un evento di gioco e spensieratezza per i piccoli pazienti. I volontari dellaCRI saranno impegnati nella distribuzione di giocattoli e la donazione di libri per la ludoteca del reparto.

 

Il Gruppo della Croce Rossa, nato nel marzo del 2017, è impegnato in attività di ricerca dei dispersi, ma anche nella diffusione della cultura dell’Associazione e nel trasmettere il rispetto e l’amore per i cani.

Il Comitato Bassa Sabina ha già lavorato con i più piccoli dando vita al progetto "Scoobydoo", attraverso il quale sono state aperte le porte delle scuole agli amici a quattro zampe. Il prossimo obiettivo è la specializzazione nell'importante attività della Pet Therapy.

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti Bussola Sanità

Seguici su

  • facebook
  • twitter

Iscriviti alla nostra

  • newsletter