Alzheimer Caffè di Rieti, al via gli incontri dedicati ai familiari

L'Asl di Rieti e l'Associazione Malati Alzheimer Rieti dedicheranno una serie di eventi ai cari di pazienti affetti da decadimento cognitivo

Prendono il via gli incontri dedicati ai parenti e amici di pazienti colpiti da demenza. La serie di eventi, organizzati dalla Direzione Aziendale della Asl di Rieti e dall’AMAR (Associazione Malati Alzheimer Rieti), avranno luogo all’Alzheimer Caffè di Rieti.

L’Alzheimer Caffè, inaugurato lo scorso marzo, è il luogo d’incontro in cui verranno organizzati corsi di formazione, incontri con specialisti e operatori del settore con cui si potrà parlare, chiedere informazioni, chiarimenti e aiuto nella gestione del malato.

 

ALZHEIMER CAFFÈ: COS’È

L’Alzheimer Caffè è uno dedicato alle persone affette da declino cognitivo. Il centro, aperto a tutti e gratuito, è stato inaugurato dall’Associazione Malattia Alzheimer di Rieti, il 20 marzo scorso, presso la RSA “Città di Rieti” in via Togliatti, 20. Si tratta dell’unico Alzheimer Caffè della provincia di Rieti ed è aperto tutti i lunedì e giovedì dalle ore 15.30 alle ore 18.30.

 

Durante gli incontri gli ospiti vengono coinvolti in attività rilassanti e piacevoli, supportati dai volontari dell’associazione AMAR e da personale qualificato. I familiari dei pazienti, ma anche i cittadini interessati al progetto, possono incontrare gli specialisti e seguire corsi d'informazione e formazione, proprio come quello organizzato dalla Asl di Rieti e tenuto dalla dottoressa Massimetti, oppure potranno lasciare i loro cari presso la Struttura, per lo svolgimento delle attività.

 

 

ALZHEIMER CAFFÈ: GLI INCONTRI ORGANIZZATI

Durante i lunedì di ottobre, novembre e dicembre 2018 sarà possibile partecipare agli incontri, a favore di familiari dei pazienti affetti da decadimento cognitivo. Gli eventi saranno condotti dalla Dott.ssa Maria Carla Massimetti dell’Unità di Neurologia dell’Ospedale de’ Lellis di Rieti, con il contributo di AMAR.

 

Ecco il calendario degli incontri:

  • lunedì 15 ottobre si è svolto un incontro dal titolo “La demenza: disturbi cognitivo-comportamentali nel paziente affetto da demenza”;
  • lunedì 29 ottobre, “L’ambiente familiare: il ruolo del caregiver”;
  • lunedi 12 novembre sarà la volta dell’incontro dal titolo “Il burn-out nel caregiver: come prevenirlo”;
  • lunedì 26 novembre: “Verso una nuova relazione caregivers-paziente”;
  • lunedì 10 dicembre: “Stimolazione sensoriale e rot: suggerimenti per favorire un ambiente adeguato e positivo per il paziente”;
  • giovedì 20 dicembre si svolgerà l’incontro conclusivo: un breve riepilogo dei temi trattati, feedback e suggerimenti.

  

 

Per informazioni potete contattare Pronto Alzheimer al recapito: 328 0616753.

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti Bussola Sanità

Seguici su

  • facebook
  • twitter

Iscriviti alla nostra

  • newsletter