De' Lellis, le aree d'intervento dell'Unità di Pneumologia con Telemedicina

L'Unità dell'Ospedale di Rieti si distingue per un'attività preventiva, diagnostica e terapeutica di alto livello: è attivo un nuovo servizio ambulatoriale di Pneumologia Interventistica

L’Unità Operativa Complessa di Pneumologia con Telemedicina dell’Ospedale de’ Lellis di Rieti, diretta dalla Dott.ssa Rita Le Donne, opera con un approccio ad ampio spettro nei vari settori diagnostici e terapeutici della medicina respiratoria. I servizi, indirizzati alla diagnosi e alla cura delle patologie dell’apparato respiratorio, sono offerti ai pazienti in regime ambulatoriale, di Day Hospital e in Telemonitoraggio e sono ubicati al 6° piano del Blocco B – Magenta del plesso ospedaliero.

 

AREE DI INTERVENTO

All’Ospedale de’ Lellis vengono diagnosticate e curate patologie sia di natura infettiva (polmonite o tubercolosi) e cronica (broncopneumopatia cronica ostruttiva, asma bronchiale, fibrosi polmonare) che neoplastiche. La struttura presta un’importante consulenza agli altri reparti ospedalieri, in particolare per patologie complesse come l’insufficienza respiratoria.

Le principali attività ambulatoriali erogate ai pazienti reatini sono l’Ambulatorio Pneumologico, comprensivo di PAC (Pacchetti Ambulatoriali Complessi) e diagnostica dell’infezione tubercolare (intradermoreazione alla tubercolina), il Laboratorio di Fisiopatologia Respiratoria, l’Ambulatorio Infermieristico Pneumologico (AIP) e il Ambulatorio di Fibrobroncoscopia, che si occupa di diagnostica invasiva delle patologie di interesse pneumologico.

Altri settori di eccellenza nei quali si svolge l'attività assistenziale sono:

  • il Day Hospital Pneumologico. Effettua diagnostica, impostazione della terapia (ossigenoterapia e ventilazione meccanica non invasiva) e monitoraggio della stessa nei pazienti affetti da SLA, insufficienza respiratoria cronica e fibrosi polmonare;
  • l’Ambulatorio di Medicina del sonno ad indirizzo respiratorio. Esegue il monitoraggio cardiorespiratorio, la polisonnografia e la pulsossimetria dinamica attraverso metodiche diagnostiche e ventilazione meccanica a pressione positiva continua. L’attività diagnostica e terapeutica è particolarmente utile nella sindrome dell’apnea ostruttiva del sonno;
  • l’Ambulatorio Antifumo. Si tratta di un punto di riferimento per i soggetti che desiderano smettere di fumare. Fornisce ai pazienti il monitoraggio della funzionalità respiratoria e l’assistenza di uno specialista pneumologo.

 

Di particolare rilievo, la Telemedicina, indirizzata a pazienti affetti da patologie respiratorie croniche che non possono accedere al follow-up ambulatoriale. Si tratta di un servizio attivato direttamente dal personale medico dell’Unità Operativa Complessa della struttura sanitaria, anche su richiesta del medico di Medicina Generale e di altri medici ospedalieri. Il progetto di Telemedicina prevede attività di “Tele-nursing” e “Telemonitoraggio” a distanza dei principali parametri vitali respiratori e ventilati. 

 

IL NUOVO SERVIZIO DI PNEUMOLOGIA INTERVENTISTICA

Dal 25 settembre i pazienti dell’ospedale reatino hanno a disposizione un nuovo servizio, l’Ambulatorio di Pneumologia Interventistica. La struttura ambulatoriale esegue attività diagnostica e terapeutica di primo livello indirizzata a: diagnostica, stadiazione e controlli delle neoplasie del polmone e della cavità toracica; patologie varie del polmone; sospetto di lesioni del tubo endotracheale; sospetto di fistole bronco pleuriche o bronco esofagee; infezioni polmonari difficili o sospette; rimozione di corpi estranei.

Il servizio, svolto attraverso l’indagine strumentale denominata Broncoscopia o Endoscopia Toracica, è stato per la prima volta introdotto all’Ospedale di Rieti e garantirà un’attività diagnostica e terapeutica mirata, soprattutto per le neoplasie del polmone, con l’intento di abbattere la mobilità sanitaria passiva, che vedeva molti reatini rivolgersi ad altre Strutture sanitarie specialistiche, fuori provincia o regione.

Un ulteriore servizio che va a potenziare l’Unità di Pneumologia, con un’ampia offerta di attività a disposizione dei pazienti, sempre più orientate alla diagnosi e alla cura delle malattie dell’apparato respiratorio, del tumore al polmone e delle neoplasie più diffuse.

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti Bussola Sanità

Seguici su

  • facebook
  • twitter

Iscriviti alla nostra

  • newsletter