Rieti, Test della Troponina all'Ospedale de' Lellis

Il Laboratorio Analisi della Asl di Rieti tra le prime strutture in Italia ad utilizzare il Test per il rilevamento del danno cardiaco

La Troponina è un complesso proteico fondamentale per la contrazione del muscolo cardiaco. In caso di danno al cuore, la Troponina viene rilasciata nel sangue in dosi maggiori e può essere rilevata attraverso il Test apposito. Questa metodologia innovativa, introdotta nel 2014 nel Laboratorio di Analisi dell’Ospedale de Lellis di Rieti, tra i primi in Italia, può essere applicata come screening per rilevare in tempi rapidi il probabile rischio di danno cardiaco del paziente.

 

IL TEST DELLA TROPONINA A RIETI

Il Test della Troponina ad elevata sensibilità, introdotto per la prima volta nel 2014 in Italia dall’Asl di Rieti, sarà utilizzato dall’Ospedale de’ Lellis di Rieti come esame “preventivo” e di “screening” per la stratificazione del rischio di infarto. Tale metodica innovativa permette di dimezzare il tempo necessario per accertare sia i casi di infarto sia i casi di negatività, dal punto di vista della Medicina di Laboratorio. Inoltre, il Test della Troponina ad elevata sensibilità consente di identificare una differenziazione, tra popolazione maschile e femminile, in modo da poter adottare soglie decisionali specifiche di genere.

 

 

TROPONINA E RISCHIO CARDIACO

La troponina fa riferimento a un gruppo di proteine coinvolte nella contrazione del cuore. Un aumento della concentrazione di troponina nel sangue può indicare un’importante sofferenza cardiaca. Secondo i dati diffusi a giugno dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), ogni anno circa 17,9 milioni di persone muoiono a causa di malattie cardiovascolari, che rappresentano la principale causa di morte a livello globale.

In quest’ottica, si inserisce l’importanza strategica della prevenzione e del controllo delle malattie cardiache.

Grazie ad un sofisticato algoritmo, il Test della Troponina permette di mettere in atto un intervento preventivo sullo stile di vita del paziente, riducendo la possibilità di essere colpiti da eventi coronarici.  

 

L’EVENTO

L’evoluzione nell’uso del Test della Troponina è stata al centro dell’iniziativa “Biomarcatori Cardiaci: Innovazione”, ospitata nei locali dell’Aula Magna dell’Azienda Sanitaria reatina il 28 settembre scorso e organizzata dalla Direzione Aziendale della Asl di Rieti. L'evento è stato possibile grazie alla collaborazione del Laboratorio Analisi dell’Ospedale de’ Lellis, diretto dal dottor Stefano Venarubea. Durante l’evento sono stati esposti i risultati di alcuni importanti studi su questa metodica avanzata, per il rivelamento della presenza di danno cardiaco, come diagnostica d’urgenza e stratificazione del rischio.

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti Bussola Sanità

Seguici su

  • facebook
  • twitter

Iscriviti alla nostra

  • newsletter