Retinopatia diabetica: impianto farmaco innovativo all'Asl di Rieti

L'equipe medica dell'Ospedale de' Lellis effettuerà per la prima volta una delicata iniezione che permetterà il trattamento della malattia oculare

Per la prima volta a Rieti verrà effettuata un’innovativa terapia che permette la cura della retinopatia diabetica. A eseguire questo delicatissimo intervento sarà l’equipe medica dell’Unità di Oftalmologia dell’Ospedale de’ Lellis di Rieti, diretta dal Dott. Fabio Fiormonte.

Si tratta di una iniezione intravitreale che inietta un farmaco corticosteroide innovativo che permette il trattamento di una malattia oculare che colpisce i pazienti diabetici. La maculopatia, infatti, è una complicanza del diabete che comporta la graduale perdita della vista.

 

 

FARMACO INNOVATIVO PER LA TERAPIA DELLA RETINOPATIA DIABETICA

Il 21 febbraio, la squadra oftalmologica dell’Ospedale reatino, effettuerà un trapianto mai eseguito fino ad ora. Per la prima volta, tramite una iniezione intravitreale, verrà inserito nel paziente un farmaco innovativo per la terapia della retinopatia diabetica (edema maculare diabetico).

“La celere disponibilità del farmaco presso l’Ospedale de’ Lellis – ha dichiarato la direzione dell’Asl di Rieti “ si deve alla sinergia tra tutte le strutture coinvolte: la Direzione Aziendale della Asl di Rieti, la Unità di Oftalmologia ed il Servizio Farmaceutico Ospedaliero e Territoriale”.

Si tratta di un medicinale da pochi giorni arrivato in Italia che nel Lazio è stato iniettato solamente presso l’Ospedale Oftalmico di Roma.

La paziente Reatina di 68 anni che beneficerà della terapia, è affetta da un edema maculare diabetico già più volte trattato con la Laser terapia e le iniezioni intravitreali di anti- VEGF  (Vascular Endothelial Growth Factor) ed ai quali risulta attualmente non più rispondente.

 

L’OPERAZIONE AL DE' LELLIS 

Alla paziente verrà inserito un microimpianto a rilascio intravitreale prolungato del farmaco corticosteroide, la cui efficacia persiste per circa 3 anni. Il microdispositivo viene inserito all’interno del bulbo oculare attraverso una normale iniezione intravitreale e attraverso un ago di calibro molto sottile, che crea una breccia chirurgica molto piccola che si cicatrizza spontaneamente.

 

RETINOPATIA DIABETICA: COS’È

La retinopatia diabetica è una delle complicanze più diffuse del diabete. È una patologia che colpisce la retina a causa di un danno, nel lungo periodo, a carico dei piccoli vasi sanguigni che irrorano la membrana del bulbo oculare. Secondo il rapporto 2016 sul diabete dell’Organizzazione mondiale della Sanità, la patologia colpisce un paziente diabetico su tre, causando cecità in circa il 3% della popolazione mondiale. 

La retinopatia e la sua conseguente complicanza, l’edema maculare diabetico, possono essere prevenute mantenendo sotto controllo la glicemia e la pressione sanguigna, oltre al sottoporsi a regolari visite oculistiche.

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti Bussola Sanità

Seguici su

  • facebook
  • twitter

Iscriviti alla nostra

  • newsletter