Quali sono i rimedi contro la tosse?

Gli esperti consigliano di bere molto e di frequente per liberare le vie aeree e controllare l'umidità e la temperatura degli spazi

Il freddo e gli sbalzi di temperatura si contraddistinguono con il classico sintomo stagionale: la tosse. Quali sono i rimedi da utilizzare in questi casi?

Quello che va specificato è che la tosse “non è una malattia, ma un sintomo. – ha specificato a Policlinico news il Prof. Paolo Palange, Responsabile UOC Medicina Interna e Disfunzioni Respiratorie del Policlinico Umberto I di Roma - Si tratta di una risposta naturale dell’organismo che si protegge, cercando di espellere sostanze irritanti, virus o batteri che ostruiscono o limitano il normale passaggio dell’aria”.

 

COS’È LA TOSSE?

Come abbiamo già detto, la tosse non è una malattia, ma un sintomo. Si tratta di un naturale meccanismo di difesa dell’organismo umano che cerca eliminare virus o sostanze irritanti che impediscono il normale passaggio dell’aria nelle vie aeree e la respirazione. Il cervello, in questi casi, trasmette immediatamente ai muscoli del torace e della pancia l’input di contrarsi.

 

QUALI SONO LE CAUSE DELLA TOSSE

Le cause della tosse possono essere numerose, in quanto il sintomo può essere la manifestazione di un’infezione o di altre patologie collegate: allergie. “Le più frequenti sono le infezioni virali delle prime vie aeree. Il cambio di stagione, ma anche la riapertura delle scuole comportano una maggiore circolazione di virus come serbatoio. Spesso, in questi casi, la tosse è associata a raffreddore, congiuntivite e stati febbrili. È del tutto normale e non bisogna preoccuparsi”.

 

I RIMEDI CONTRO LA TOSSE

Lo specialista suggerisce che la tosse deve fare il suo corso, senza che vengano prescritti rimedi. “In quanto processo di difesa, non andrebbe abolita perché il meccanismo serve a rimuovere le particelle nocive. Come principio generale è, quindi, meglio che faccia il suo corso naturale; anche nei bambini. Se molto fastidiosa si può ricorrere a rimedi contro la tosse, come i sedativi". Atri rimedi naturali contro la tosse possono essere “bere molto (acqua, spremute d’arancia, bevande calde) e di frequente per fluidificare le secrezioni e ridurre l’irritazione delle prime vie aeree. È bene anche prestare attenzione all’umidità e temperatura degli ambienti, mantenendole adeguate”.

 

QUANDO LA TOSSE È SINTOMO DI UNA PATOLOGIA PIÙ GRAVE

La tosse è spesso un sintomo che contraddistingue anche altre patologie più o meno gravi, come ad esempio la broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO), l’allergia o asma bronchiale. Spesso può essere causata dall’inalazione di sostanze irritanti come: fumo, smog e polvere. Per questo, se la tosse continua oltre un certo periodo di tempo, oltre sette giorni, non va sottovalutata.

“Se dura oltre le tre settimane bisogna valutare altre possibili cause. Nella tosse cronica, che dura oltre tre mesi, una delle cause più frequenti è il reflusso gastroesofageo. Meccanismo molto insidioso in cui parte dell’acido risale un po’ attraverso l’esofago e può andare ad irritare le vie respiratorie”. In altri casi può dipendere, ad esempio, da malattie cardiocircolatorie o neoplastiche.

 

TOSSE PERSISTENTE: QUALI SONO GLI ESAMI DA FARE

In alcuni casi, come abbiamo detto, la tosse può durare più di una settimana, a volte superare i tre mesi. Se il sintomo continua a persistere è necessario indagare sulle causa scatenanti.  Gli esami consigliati sono:

  • screening allergico;
  • spirometria;
  • radiografia del torace.

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti Bussola Sanità

Seguici su

  • facebook
  • twitter

Iscriviti alla nostra

  • newsletter