La nuova Terapia Intensiva del Campus Bio-Medico di Roma

Inaugurato il nuovo reparto di Terapia intensiva del Policlinico Universitario Campus Bio-Medico di Roma: più posti letto ed elevati standard tecnologici

Quasi il doppio dei posti letto e nuove tecnologie al servizio dei pazienti. Il sistema sanitario della Regione Lazio si è rafforzato con l'inaugurazione del nuovo reparto di Terapia Intensiva del Campus Bio-Medico di Roma.

CAMPUS BIO-MEDICO: PIÙ POSTI LETTO E ATTREZZATURE ALL'AVANGUARDIA

Il reparto di Terapia Intensiva del Campus Bio-Medico di Roma passa da 9 a 16 posti letto e promette di mantenere i più elevati standard tecnologici.

La nuova sala, situata al primo piano del Policlinico, offre a pazienti e operatori i più elevati standard tecnologici e di sicurezza. I nuovi posti letto si trovano tutti all'interno di un unico open space (dove è presente anche un letto di isolamento per pazienti infettivi o immunodepressi) dotato di monitor multiparametrici, per analizzare in tempo reale le condizioni vitali del paziente, e ventilatori meccanici di ultima generazione.

Un vero e proprio centro di controllo altamente tecnologizzato, grazie anche all'impiego della tecnologia “paperless”, ovvero senza l'utilizzo di carta e altri documenti scritti che rallentano le comunicazioni tra gli addetti e le operazioni di cura: ora i macchinari comunicano tra loro scambiandosi i dati del paziente, assicurando un’informazione puntuale sulle loro condizioni di salute e restituendo agli operatori più tempo da dedicare direttamente alla cura del paziente.

Inoltre, per celebrare la fine di Ottobre Rosa, il mese dedicato alla prevenzione del cancro alla mammella, è stata anche scoperta una targa all'ingresso della "Breast Unit'" regionale dell'Ospedale, che tratta circa 250 casi di tumore al seno l'anno. 

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti Bussola Sanità

Seguici su

  • facebook
  • twitter

Iscriviti alla nostra

  • newsletter