Dieta per l'ipertensione: i consigli degli esperti

Dieta per l'ipertensione: i consigli degli esperti

Evitare il sale, ridurre i grassi e mangiare frutta e verdura aiuta ad allontanare la pressione alta: ecco come

La pressione alta si può abbassare con alcune buone abitudini e seguendo la giusta dieta per l’ipertensione. Il peso eccessivo aumenta il lavoro che il cuore deve fare per pompare il sangue in tutto il corpo. Di conseguenza, controllare il peso è l’elemento essenziale per ridurre il rischio di ipertensione che può causare ulteriori disturbi cardiovascolari come ictus cerebrale e infarto.

Per scongiurare le gravi complicanze legate alla pressione alta è consigliato seguire piccoli consigli alimentari, elencati dagli esperti della Siia, Società italiana dell’ipertensione arteriosa.

 

EVITARE IL SALE

L’eccesso di sale nell’alimentazione può aumentare la pressione arteriosa. L’apporto di sodio giornaliero non deve superare i 2.400 milligrammi.  È consigliato eliminare dalla dieta alimenti ricchi di sale come i cibi confezionati e carni lavorate come: hamburger, salsicce, spuntini salati, carni e verdure conservate, i comuni dadi e le salse. Se gli alimenti contengono troppo sale è sufficiente controllare le etichette dei cibi già pronti e scegliere quelli che riportano la dicitura “basso contenuto di sale” o “senza sale”.

Eliminare il sale dalla dieta non è difficile, dopo circa un mese di insistenza si noterà la perdita del gusto salato.

 

RIDURRE I GRASSI

Un apporto elevato di grassi, soprattutto saturi contenuti nella carne animale, può aumentare i livelli di colesterolo nel sangue. Evitando carni e latticini molto grassi è possibile scongiurare l’infarto. Potrebbe essere utile scegliere latte e latticini scremati, pesce, legumi, pollo senza pelle e carni magre.

 

PRESSIONE ALTA: MANGIARE FRUTTA E VERDURA

Un consiglio d’oro è sicuramente quello di assumere più dosi di frutta e verdura giornaliera. Questi alimenti contengono sostanze che contribuiscono a eliminare dall’organismo i radicali liberi, causa di danni ai vasi sanguigni. Sono inoltre ricchi di vitamine, minerali e fibre e hanno poche calorie. In molta frutta e verdura sono alti i livelli di potassio, sostanza che è in grado di abbassare la pressione arteriosa.

È consigliato mangiare cinque porzioni o più di frutta, cereali e verdura cruda al giorno, variando il più possibile.

 

DIETA PER IPERTENSIONE E SPORT

Il consiglio alla base della giusta dieta per l’ipertensione permette quindi di controllare il peso corporeo, in modo da ridurre anche il rischio di pressione alta. L’alimentazione fornisce energia al corpo e teoricamente andrebbero bilanciate le calorie assunte con quelle consumate. Attenzione però alle diete ipocaloriche: non bisogna mettersi a dieta se non con il consiglio del proprio medico che prescriverà un regime alimentare adeguato.

Il modo migliore per mantenere il peso forma è incrementare l’attività fisica. È sufficiente fare sport o camminare per almeno 30 minuti al giorno. 

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti Bussola Sanità

Seguici su

  • facebook
  • twitter

Iscriviti alla nostra

  • newsletter