Tutto sui nuovi LEA: cure gratis, vaccini e malattie rare

il punto sulle prestazioni offerte con l'aggiornamento dei livelli essenziali di assistenza

Ampliamento della lista delle malattie croniche, più vaccini gratis e un range di assistenza più vasto per le donne in gravidanza. Con l’aggiornamento dei Nuovi Livelli essenziali di assistenza (LEA), sono state applicate importanti variazioni alle prestazioni offerte gratuitamente ai pazienti.

Ecco l'elenco di cosa cambierà con il documento.

GRAVIDANZA E SCREENING NEONATALI

Con i Nuovi LEA verranno offerte per la prima volta alcune prestazioni dedicate alle donne in gravidanza, come:

  • diagnosi prenatale con test combinato e, solo in caso di rischio elevato, amniocentesi o villocentesi, indipendente dall'età della donna;
  • corsi di accompagnamento alla nascita;
  • assistenza in puerperio;
  • colloquio con lo psicologo in caso di disagio emotivo in gravidanza e/o in puerperio;
  • visita specialistica di genetica medica ed eventuali indagini genetiche, disposte dal medico, in caso di aborti ripetuti

Offerti anche nuovi screening neonatali per prevenire:

  • la sordità e la cataratta congenita;
  • le malattie metaboliche ereditarie.  

 

VACCINI: PAPILLOMA VIRUS E MENINGOCOCCO

Con i Nuovi livelli di assistenza sono stati inseriti nell’offerta del SSN i vaccini contro il Papilloma virus (Hpv), Pneumococco e Meningococco, ed estesa la fascia di pazienti a cui verranno destinati. Il vaccino contro il Papilloma virus verrà somministrato anche agli adolescenti maschi, prevenendo circa il 90% dei tumori legati all’Hpv.

Estesa a livello nazionale anche la vaccinazione contro il virus che causa la meningite. Il vaccino anti meningococco B e per i ceppi A,C,Y,W135 verrà offerto a tutti i bambini e adolescenti.

 

PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA (PMA)

Con l’introduzione dei Nuovi Lea verranno inserite le prestazioni di procreazione assistita eterologa per la raccolta, conservazione e distribuzione delle cellule riproduttive.

CELIACHIA

Con i Nuovi Lea la celiachia da malattia rara viene inserita nell’elenco delle malattie croniche. Per ottenere gratuitamente tutte le prestazioni ambulatoriali per il monitoraggio della patologia sarà sufficiente richiedere una certificazione da parte di un medico del Servizio sanitario nazionale.

ENDOMETRIOSI

L’endometriosi è stata inserita nell'elenco delle patologie croniche e invalidanti, negli stadi clinici più avanzati ('moderato' e 'grave') riconoscendo a queste pazienti il diritto ad usufruire in esenzione di alcune prestazioni specialistiche di monitoraggio.

PROTESI

Aumentano i destinatari delle protesi, che verranno offerte ai pazienti affetti da malattie rare e sottoposti ad assistenza domiciliare integrata. Il nuovo nomenclatore dell’assistenza protesica consentirà di prescrivere:

  • strumenti e software di comunicazione alternativa e aumentativa;
  • tastiere adattate per persone con gravissime disabilità;
  • dispositivi per il puntamento con lo sguardo;
  • apparecchi acustici a tecnologia digitale; 
  • dispositivi per allarme e telesoccorso;
  • posaterie e suppellettili adattati per le persone con disabilità motorie;
  • scooter elettrici a quattro ruote;
  • carrozzine con sistema di verticalizzazione, bariatriche e per assistiti affetti da distonie;
  • sollevatori fissi e carrelli servoscala per ambienti interni;
  • maniglioni, braccioli e supporti per l'ambiente bagno;
  • ausili (sensori e telecomandi) per di controllo degli ambienti;
  • protesi ed ortesi di tecnologie innovative.

MALATTIE RARE

Con il documento dei Nuovi Lea è stato ampliato l’elenco della malattie rare. Sono oltre 110 le nuove patologie come ad esempio: la sarcoidosi, la sindrome di Guillain - Barré e la fibrosi polmonare idiopatica.

MALATTIE CRONICHE

Oltre alla celiachia sono state aggiunte altre 12 patologie rare all'elenco delle malattie croniche come: sindrome di Down, sindrome di Klinefelter e connettiviti indifferenziate. Mentre sono state apportate delle modifiche all’elenco della patologie croniche con esenzione, come: bronco pneumopatia cronico ostruttiva (stadi clinici 'moderato', 'grave' e 'molto grave'), osteomielite cronica, patologie renali croniche, rene policistico autosomico dominante e sindrome da talidomide.

AUTISMO

Il documento inserisce tra le cure gratuite offerte con i livelli essenziali di assistenza tutte le prestazioni per la diagnosi precoce, la cura e il trattamento individualizzato dei disturbi dell’autismo.

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti Bussola Sanità

Seguici su

  • facebook
  • twitter

Iscriviti alla nostra

  • newsletter