Tiroide sintomi: quando è ipotiroidismo

Sensazione di freddo, stanchezza e dolore muscolare possono presupporre una mancanza degli ormoni tiroidei che causano un rallentamento generale dei processi fisiologici del nostro organismo

L'ipotesi di ipotiroidismo si può riscontrare in quei tiroide sintomi che segnalano un generale rallentamento del metabolismo. Sensazione di freddo, irritabilità e stanchezza sono solo parte della sintomatologia dell’ipotiroidismo. In questa tipologia di tiroidite la ghiandola secerne una quantità minore di ormone che non è sufficiente all’organismo umano. Molto spesso i sintomi sono blandi e l’unico modo di diagnosticare la malattia è quello di sottoporsi ad un esame del sangue che rileva la quantità di ormoni T3 e T4 nel corpo. Quando i valori di questi due ormoni sono più bassi della norma è consigliato consultare uno specialista, l'endocrinologo.

Ecco cos’è l’ipotiroidismo e i tiroide sintomi associati.

IPOTIROIDISMO

Per ipotiroidismo si intende quella condizione in cui la tiroide funziona poco e male, ovvero, quando la ghiandola non è in grado di secernere il giusto quantitativo di ormoni tiroidei (T3 e T4) per soddisfare le richieste fisiologiche dell’organismo.

La velocità con cui si sviluppa il malfunzionamento della tiroide può essere variabile, e a volte può richiedere anni. Una condizione di ipotiroidismo può essere associata ad una totale assenza di tiroide sintomi, i quali vanno ad acutizzarsi con l’aggravamento della patologia. 

Una volta identificata la presenza di uno o più di questi sintomi è consigliabile contattare il proprio medico curante. La diagnosi certa di ipotiroidismo può essere fatta con un semplice esame del sangue che può rilevare la quantità di ormoni tiroidei: triiodotironina (T3) e tiroxina (T4).

 

TIROIDE SINTOMI

La bassa concentrazione degli ormoni tiroidei non stimola le cellule dell’organismo umano, per questo l’ipotiroidismo può presentarsi con numerosi tiroide sintomi non collegati tra loro. La sintomatologia si può identificare in un generalizzato rallentamento dei processi fisiologici.

Tra i tiroide sintomi più comuni si possono riscontrare:

  • secchezza e fragilità dei capelli;
  • letargia e difficoltà di memoria;
  • sudorazione diminuita;
  • aumento del peso corporeo;
  • pelle ruvida e secca. 

Chi soffre di questa inefficienza della ghiandola tiroidea può notare soprattutto: secchezza e fragilità di capelli e pelle, sensazione di freddo e difficoltà nel parlare. Questo tipo di tiroidite provoca un rallentamento generale del metabolismo del paziente, riscontrato in tiroide sintomi che riguardano l’aumento del peso corporeo, debolezza muscolare e sonnolenza. Essendo questi tiroide sintomi non eclatanti, e che possono riguardare varie parti del corpo, non sono facilmente riconducibili alla patologia. Il vostro medico curante saprà consigliarvi quali analisi fare e se contattare il medico specialista delle ghiandole, l’endocrinologo.

Essendo questi sintomi tiroide molto generici non vengono spesso ricondotti all'ipotiroidismo. La conferma della patologia si può avere attraverso le analisi del sangue e il consulto con lo specilista, l'endocrinologo.

TIROIDE SINTOMI DONNE

Questa forma di tiroidite, se non curata con la giusta terapia, può essere dannosa soprattutto per le donne. Oltre ai tiroide sintomi che abbiamo elencato, nel corpo femminile, si possono riscontare grandi alterazioni del ciclo mestruale. Gli sbalzi ormonali possono portare all’amenorrea, ovvero, l’assenza delle mestruazioni, che può provocare gravi danni alla fertilità. 

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti Bussola Sanità

Seguici su

  • facebook
  • twitter

Iscriviti alla nostra

  • newsletter