Influenza, al via la campagna di prevenzione nella Asl di Rieti

Influenza, al via la campagna di prevenzione nella Asl di Rieti

L'azienda sanitaria sta inviando circa 4000 lettere ai cittadini a rischio per invitarli a sottoporsi alla vaccinazione

E' ai nastri di partenza la campagna antinfluenzale 2016-2017 della Asl di Rieti. L'azienda sanitaria sta finendo di inviare le lettere nominative di invito, circa 4000, alla popolazione a rischio. Il vaccino è infatti gratuito per gli over 65 (nati nel 1951), per i bambini sopra i 6 mesi e per tutti coloro che sono affetti da patologie croniche e per le quali l'influenza  comporta l'aumento delle complicanze come, ad esempio, diabete, asma, broncopatia cronica ostruttiva, cardiopatia, insufficienza renale, problemi immunitari, fibrosi cistica, tumori.

L’influenza è abitualmente una malattia di moderata intensità che tutti sperimentato nel corso della vita e che, generalmente, non comporta conseguenze. Nei soggetti con patologie croniche e negli anziani però, il decorso può essere molto pericoloso e per questo è importante vaccinarsi.

Mai come quest’anno è importante, anche qualora non si rientri nelle fasce a rischio, prendere in considerazione il vaccino; l’influenza stagionale, infatti, è particolarmente aggressiva e le stime parlano di 6/7 milioni di italiani costretti a letto dal virus che, fra l'altro, ha già fatto registrare la sua presenza nonostante manchi ancora del tempo prima di raggiungere il picco.

Il vaccino antinfluenzale in oltre quaranta anni di utilizzazione, si è dimostrato un alleato efficace e sicuro; periodicamente è oggetto di allarmi che poi regolarmente si dimostrano del tutto ingiustificati. La crescente disinformazione su questo vaccino allontana purtroppole persone dalla principale opportunità di prevenzione dell’influenza.

Oltre alla abituale campagna antinfluenzale, è attivo anche il Programma di vaccinazione anti-pneumococcica. La profilassi si fa una volta nella vita e protegge da infezioni sistemiche e a carico dell’apparato respiratorio, come polmoniti, meningiti e sepsi, il cui rischio aumenta con l’età e in presenza di patologie concomitanti. Anche in questo caso il vaccino è gratuito per le fasce appartenenti alle categorie a rischio.

E’ possibile vaccinarsi dal proprio medico di Medicina generale o Pediatra di Libera scelta o presso i Presidi vaccinali della Asl: Centro vaccinazioni adulti di Rieti in via delle Ortensie; Ambulatorio di Poggio Mirteto; Ambulatorio di Osteria Nuova; Ambulatorio di S. Elpidio; Ambulatorio di Antrodoco e presso i PASS di Amatrice e Salaria Nuova. Maggiori informazioni sul Sito dell’Azienda Sanitaria Locale www.asl.rieti.it ‘Campagna di vaccinazione 2016/2017 - Il Vaccino ti rende più forte’. 

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti Bussola Sanità

Seguici su

  • facebook
  • twitter

Iscriviti alla nostra

  • newsletter