Pronto soccorso sovraffollati: la posizione di Anaao-Assomed Lazio

La lettera del Segretario Regionale Guido Coen Tirelli al presidente Nicola Zingaretti: " Gli ospedali della regione sono tutti al collasso"

Continua a tenere banco l'emergenza posti letto negli ospedali di Roma. Dopo le recenti vicende (anche di violenza) registrate al San Camillo, dove nei giorni scorsi sarebbe avvenuta una vera e propria “battaglia” per una barella e sono stati segnalati (anche con foto) diversi casi di anomalie riconducibili al sovraffollamento, il tema della difficoltà di congestionamento dei pronto soccorso della Capitale è diventato di rilevanza nazionale.

A segnalare il disagio è arrivata al presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti (che copre anche la carica di di Commissario ad acta per la Sanità) una lettera del segretario regionale Anaao-Assomed del Lazio, Guido Coen Tirelli

"GLI OSPEDALI DEL LAZIO SONO AL COLLASSO"

Nel documento (indirizzato anche a coordinatore della cabina di regia Alessio D’Amato, al direttore regionale Salute e Integrazione Sociosanitaria Vincenzo Panella e al sub commissario governativo per l’attuazione del piano di rientro Giovanni Bissoni) viene evidenziato come l'Associazione medici dirigenti avesse segnalato a suo tempo “l’assoluta inutilità di alcune misure e l’inapplicabilità di altre contenute nella circolare n. 128571 avente per oggetto “interventi finalizzati al contrasto del sovraffollamento dei pronto soccorso/DEA”.

“Gli ospedali del Lazio sono al collasso, tutti. I pronto soccorso continuano ad essere affollati con tempi di smaltimento insopportabili, mancano posti letto, soprattutto nell'area delle Medicine. Manca il posto per la stragrande maggioranza dei pazienti, anziani e meno anziani, che stazionano sulle barelle per ore o anche per giorni, in maniera promiscua, senza assistenza e cure precarie – si legge nella lettera del segretario dell'Anaao-Assomed -. A che serve continuare a moltiplicare posti letto di rianimazione o di terapia intensiva nei pronto soccorso quando manca la possibilità di allocare malati cronici e anziani con patologie multi organo che costituiscono, oggi, il vero problema della nostra società invecchiata?”.

"ANAAO-ASSOMED PRONTA A COLLABORARE CON LE ISTITUZIONI"

“La Segreteria Regionale dell’Anaao-Assomed ribadisce con forza la disponibilità a voler contribuire, in spirito costruttivo ed in sinergia con le Istituzioni Regionali e con i Direttori Generali, alla risoluzione dei gravi problemi della Sanità della nostra Regione – sottolinea Guido Coen Tirelli nella lettera al presidente Zingaretti -. Il tutto pur non rinunciando, se necessario, a denunciare le manchevolezze e la cattiva gestione nell’interesse della salute e della dignità dei cittadini”.

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti su Bussola Sanità seguici su Facebook Twitter o iscriviti alla newsletter usando il box nella colonna di destra

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti Bussola Sanitā

Seguici su

  • facebook
  • twitter

Iscriviti alla nostra

  • newsletter