Contraccezione, il programma di informazione promosso da Onda

L'Osservatorio nazionale sulla salute della donna promuove la sessualità consapevole attraverso una guida dedicata

Promuovere e sostenere un uso cosciente della contraccezione. È questo l'obiettivo della campagna informativa ideata da Onda (osservatorio nazionale sulla salute della donna) che ha realizzato un opuscolo informativo dedicato ai vari tipi di contraccezione.

La guida ideata da Onda, con il patrocinio della Società Italiana della Contraccezione (Sic), della Società Medica Italiana per la Contraccezione (Smic) e di Federfarma, sarà distribuità nel mese di settembre all’interno degli ospedali con i Bollini Rosa (www.bollinirosa.it) e attraverso il network delle farmacie aderenti a Federfarma.

Del resto ancora oggi, una larghissima parte delle ragazze italiane under 25 non utilizza alcun metodo contraccettivo e moltissime donne ignorano le diverse possibilità di fare contraccezione. Come se non bastasse, secondo un'indagine promossa  da Gfk, un istituto che si occupa di ricerche di mercato e sondaggi, e dall'Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms),  il 22% delle italiane d’età compresa tra i 20 e i 30 anni usa internet come prima fonte di informazioni sulla contraccezione e la prevenzione delle gravidanze indesiderate. Il rischio che si corre è grosso, dal momento che le fonti spesso non sono attendibili.

L'iniziativa, punta dunque ad indirizzare le donne verso siti affidabili e certificati. A completamento del panorama contraccettivo, l’opuscolo affronta anche il tema della contraccezione d’emergenza, su cui si è recentemente pronunciata anche l’Agenzia Italiana del Farmaco.

“La contraccezione di emergenza - sottolinea Nicoletta Orthmann, referente medico-scientifico di Onda - consiste nell’adozione di misure anticoncezionali dopo un rapporto sessuale non adeguatamente protetto o in cui sia fallito o sia stato utilizzato in maniera non corretta il metodo contraccettivo" .

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti su Bussola Sanità seguici su Facebook Twitter o iscriviti alla newsletter usando il box nella colonna di destra

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti Bussola Sanità

Seguici su

  • facebook
  • twitter

Iscriviti alla nostra

  • newsletter