Infarto e ictus, il calcolatore del rischio Ŕ online

Inserendo pochi parametri un calcolatore online messo a disposizione dall’Istituto superiore di sanità permette di calcolare il rischio di avere un infarto o un ictus. Lo strumento, che fa parte del Progetto Cuore elabora la valutazione teorica sulla base sesso, età, diabete, abitudine al fumo, pressione arteriosa sistolica, colesterolemia totale, colesterolemia Hdl ed eventuale trattamento anti-ipertensivo. La “previsione” indica qual è la percentuale di rischio di essere colpiti da questi problemi nei successivi 10 anni.

Un mezzo di prevenzione. Il sistema di calcolo del rischio deve essere inteso come un mezzo per i cittadini per prendere coscienza del pericolo potenziale. Uno strumento utile, quindi, ma che lascia al medico di famiglia, o al cardiologo, qualsiasi decisione sulle terapie farmacologiche da instaurare o modificare. Il test, secondo quando consiglia l’Istituto superiore di Sanita, va effettuato ogni sei mesi, in caso di rischio pari o superiore al 20 per cento, ogni anno nel caso il valore sia superiore o uguale al 3 per cento, ogni 5 anni, infine, se la percentuale indicata scende sotto il 3 per cento.  


@gianlucacasponi

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti su Bussola Sanità seguici su Facebook Twitter o iscriviti alla newsletter usando il box nella colonna di destra

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti Bussola SanitÓ

Seguici su

  • facebook
  • twitter

Iscriviti alla nostra

  • newsletter