Ambulatori aperti nei fine settimana, già 10.000 gli accessi

Dallo scorso 6 dicembre, data della prima apertura, i presidi disponibili nei giorni festivi hanno accolto una media di 17 pazienti al giorno

Oltre 10.000 persone sono state visitate dagli ambulatori aperti nei fine settimana. Le 17 strutture, che sono accessibili al pubblico dalle 10:00 alle 19:00 di ogni giorno festivo, hanno lavorato fornendo una media di 17 prestazioni al giorno. Le statistica parte dallo scorso 6 dicembre, giorno del varo del primo ambulatorio aperto nel fine settimana.

Accessi e prestazioni appropriate. Queste strutture hanno una “mission” differente dagli studi tradizionali. I medici di famiglia che vi operano, infatti, lavorano per rispondere a esigenze diverse da quelle normalmente soddisfatte nell’attività quotidiana. “Nelle 37 giornate di apertura finora garantire – si legge sul sito della Fimmg (Federazione dei medici di medicina generale) di Roma – i professionisti di turno hanno effettuato poche ricette e pochissimi certificati di malattia. Ciò va a significare che i cittadini non hanno usato questo servizio come scorciatoia alla normale attività giornaliera degli studi medici, ma per reali bisogni di salute”.

Ridotto il carico di codici bianchi sui pronto soccorso. Il numero esatto e totale di accessi, dal 6 dicembre 2014 al 23 marzo 2015 è stato di 10.890. Gli ambulatori più “richiesti” sono stati quelli del Nuovo Regina Margherita con 1966 accessi, quello di Via Lampedusa che ne ha registrati 1445, quello di Piazza Istria con 1191, al quarto posto il Cpo di Ostia che ha risposto a 1164 richieste.

Uno degli effetti di tutti questi interventi è stato quello di assorbire molti dei casi che invece sarebbero finiti nei pronto soccorso. I dati fin qui ottenuti hanno infatti permesso di confermare che i codici bianchi, in particolare, sono stati registrati in calo nei loro accessi ai dipartimenti di emergenza. La tendenza andrà confermata in futuro ma è molto probabile che l’effetto sia stato causato dal lavoro degli ambulatori aperti nei fine settimana che hanno permesso di risolvere con efficacia i problemi di salute di poco conto.

@gianlucacasponi

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti su Bussola Sanità seguici su Facebook Twitter o iscriviti alla newsletter usando il box nella colonna di destra

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti Bussola Sanità

Seguici su

  • facebook
  • twitter

Iscriviti alla nostra

  • newsletter