Festa della donna 2015, i servizi per la salute femminile

In occasione dell'8 marzo passiamo in rassegna quanto in questi giorni viene offerto dalla Sanità del Lazio

Visite gratuite, esami di screening, programmi di rieducazione e occasioni di beneficienza. Tutto ciò è stato programmato in questi giorni in occasione della festa della donna. L’otto marzo è una ricorrenza durante la quale si sottolinea la sua l’importanza all’interno della società. In ambito sanitario, inoltre, molto spesso l’occasione viene colta per organizzare servizi “al femminile” pensati per prevenire o trattare le patologie tipiche delle donne. L’8 marzo 2015 non fa eccezione ma, al contrario, registra un gran numero di iniziative. Queste le più importanti:

Allontanare le malattie vuol dire anche conoscere il proprio corpo e le pratiche utili a tenerlo in salute. Questo è lo scopo di una giornata  di promozione del benessere delle donna organizzata dal IV municipio di Roma proprio l’otto marzo. Appuntamento dalle 11:00 alle 19:00 presso il Centro culturale Gabriella Ferri con medici di molte specialità diverse.

Tra i problemi che possono mettere più seriamente a rischio la vita delle donne ci sono i tumori della mammella e della cervice uterina. Fortunatamente, tuttavia, sono malattie che è possibile diagnosticare in fase molto precoce, aumentando le chance di guarigione. Ecco allora che a Viterbo, con un programmadi screening del cancro del seno partito già nelle scorse settimane, potranno farsi visitare all’interno di una struttura mobile che, fino al 22 maggio, si troverà in viale Trento.

Per quanto riguarda la diagnosi precoce del tumore della cervice uterina, proprio l’8 marzo i centri Artemisia Lab mettono a disposizione i propri laboratori per l’esecuzione di Pap test gratuiti. L’iniziativa è rivolta alle donne di età compresa tra i 45 e i 60 anni.

Di prevenzione si parla anche per quanto riguarda i rischi in gravidanza derivanti da una salute deteriorata dal cavo orale. A questo tema il ministero della Salute ha dedicato un documento redatto dai propri esperti motivato da studi scientifici che hanno dimostrato un nesso tra le infezioni della bocca e problemi della gravidanza, anche molto seri, come ritardo di crescita del feto, preeclampsia, parto prematuro e abortività spontanea. Ecco perché è bene che le donne leggano il testo con attenzione per evitare anche questi rischi.

La gravidanza mette sotto forte stress l’organismo femminile e può lasciare qualche strascico, come l’indebolimento dei muscoli del pavimento pelvico. Un problema che può derivare anche da altre patologie e di cui si occupa l’ambulatorio di rieducazione del pavimento dell’Asl Roma E. La struttura, ospitata dall’ospedale Santo Spirito aiuta le donne a recuperare con l’esercizio fisico la funzionalità dell’importante componente dell’anatomia femminile, evitando il ricorso alla chirurgia.

Non si parla di prevenzione ma di ricerca di un trattamento nel caso dell’iniziativa organizzata dall’Associazione italiana sclerosi multipla nelle piazze di tutta Italia. Si tratta della raccolta fondi che annualmente viene organizzata attraverso la vendita di piante di gardenia per finanziare gli studi su una delle forme più gravi della malattia neurologica. La data scelta, quella dell’otto marzo, non è casuale, dal momento che la sclerosi multipla colpisce con maggiore frequenza proprio le donne.
 

@gianlucacasponi

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti su Bussola Sanità seguici su Facebook Twitter o iscriviti alla newsletter usando il box nella colonna di destra

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti Bussola Sanità

Seguici su

  • facebook
  • twitter

Iscriviti alla nostra

  • newsletter