Violenza su donne e minori, attivato uno sportello per il sostegno delle vittime

Si trova nel territorio della Asl Roma A ed è stato realizzato da Comune con la cooperativa sociale "Be Free" e l'associazione Sbs per il Sociale onlus

Uno sportello per il sostegno psicosociale di donne e minori che subiscono violenza. La nuova realtà, inaugurata il 18 febbraio, si trova in via Goito 35 a Roma (nel secondo municipio), ed è attiva il martedì e il giovedì dalle ore 9:00 alle 19:00. 

Il progetto è stato finanziato dalla Regione Lazio, nell'ambito del bando "Bene in Comune" rivolto agli enti locali per rispondere ai bisogni delle persone più fragili. L'attivazione dello sportello, è stata resa possibile grazie anche all'aiuto della cooperativa sociale Be Free, e dell'associazione Sbs per il sociale.

Un’azione congiunta e diffusa di prevenzione, conoscenza, e sostegno alle donne e ai minori vittime di violenza, abuso e maltrattamento. L'iniziativa, fa parte del progetto pilota "Piano Municipale Antiviolenza”, che prevede l’istituzione di uno sportello, in accordo con le strutture presenti sul territorio municipale: i presidi delle Asl, i consultori, gli ospedali, le scuole e le università, le forze dell’ordine, i servizi sociali, i centri per l’impiego e le associazioni.

 

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti su Bussola Sanità seguici su Facebook Twitter o iscriviti alla newsletter usando il box nella colonna di destra

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti Bussola Sanità

Seguici su

  • facebook
  • twitter

Iscriviti alla nostra

  • newsletter