Ketoprofene, le raccomandazioni d’uso dell’Aifa

Il principio attivo, che ha proprietà analgesiche e antipiretiche, va assunto con cautela quando ci si espone al sole per il rischio di reazioni cutanee

L’Aifa (Agenzia italiana del farmaco) ha pubblicato sul proprio sito alcune raccomandazioni relative all’uso dei farmaci contenenti Ketoprofene. Si tratta di un principio attivo contenuto in una grande quantità di prodotti che vengono venduti sotto forma di compresse, pomate e cerotti medicati. Ketoprofene, come tutti i farmaci che hanno ricevuto l’autorizzazione alla vendita nel nostro Paese, sono sicuri e ampiamente sperimentati. Esistono però alcune accortezze da prendere per non incappare negli effetti indesiderati legati ai fenomeni di fotosensibilizzazione che il farmaco può provocare durante e dopo l’uso cutaneo.

Queste le raccomandazioni dell’Aifa per evitare di riportare danni alla pelle:

  • Evitare l’esposizione diretta e prolungata alla luce solare (anche quando il cielo è velato), compreso il solarium durante il trattamento e nelle due settimane successive all’interruzione;
  • Proteggere dal sole, tramite indumenti, le parti trattate;
  • Lavarsi accuratamente e in maniera prolungata le mani dopo ogni uso;
  • Sospendere immediatamente il trattamento non appena si manifestano reazioni cutanee, comprese quelle che si sviluppano a seguito dell’uso concomitante di prodotti contenenti octocrilene.
     

@gianlucacasponi

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti su Bussola Sanità seguici su Facebook Twitter o iscriviti alla newsletter usando il box nella colonna di destra

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti Bussola Sanità

Seguici su

  • facebook
  • twitter

Iscriviti alla nostra

  • newsletter